Scuole, quartieri, comuni, punti di riscaldamento, centri sportivi comunali, ospedali, edifici pubblici ecc, questi sono alcuni degli immobili in cui il riscaldamento con attrezzature ecoHORNET rappresenta un vantaggio.

Negli ultimi due anni, è aumentato il numero di edifici pubblici che utilizzano ecoHORNET per generare il calore e l’acqua calda di cui hanno bisogno.

Tipo immobile: cinema e auditorium, Luogo:  Resita, Caras Severin, Dimensioni immobile: 1000 m², 10.000m³, 600 posti

resita 1 resita 2

Soluzione tecnica:
– 2 centrali ecoHORNET 2 x100kW, con funzionamento in cascata
– termoaccumulatore (puffer) 3000 litri, con serpentina in acciaio per la produzione di acqua calda istantanea
– riscaldamento in auditorium con tubi alettati montati sotto le sedie, su più circuiti indipendenti dal riscaldamento zonale
– bruciatore ecoHORNET con tubi radianti 60kW per il riscaldamento del palco. Rende possibile il riscaldamento soltanto del palco nelle ore di ripetizione, senza riscaldare l’intera aula.

Tipo immobile: Scuola generale classi I-IV, Luogo: Brebeni, Olt

scoala brebeni

 

Soluzione tecnica: caldaia ecoHORNET 20kW

Si è rinunciato al riscaldamento con gasolio che era più costoso e inquinante.

Oggi, gli studenti sono familiarizzati, da piccoli, con il riscaldamento ecologico, con pellets, fabbricati da residui vegetali e piante energetiche.

 

 

Tipo immobile: Collegio Tecnico Carasan Resita, Luogo: Resita, Caras Severin

colegiu Resita

 

Soluzione tecnica:

– caldaia ecoHORNET 2x125kW,
– termoaccumulatore ( puffer) 1500 litri, con serpentina in acciaio per la produzione di acqua calda istantanea.

 

 

 

Dettagli alle pagine: Caldaie a pellets (portami alla pagina) Generatori di aria calda a pellets (portami alla pagina) Generatori di vapore e acqua calda (portami alla pagina)

Fonti di biomassa per la fabbricazione di pellets, alla portata dei comuni:

  • biomassa dalla toilettaura degli alberi nella città e dalla manutenzione dei parchi e spazi verdi
  • residui vegetali provenienti dagli agricoltori della zona
  • rifiuti urbani organici

In una città con 150.000 abitanti, vengono raccolte annualmente 60.000 tonnellate di rifiuti;

  • da000 tonnellate/anno, risultano dopo  smistamento e essiccazione 30.000 tonnellate di pellets.
  • da 30.000 pellets per la combustione nelle attrezzature ecoHORNET sono ottenuti 120.000 MW/anno energia termica.

 

VANTAGGI:

Per la comunità:

  • fornire riscaldamento e acqua calda sanitaria per la popolazione e altri consumatori permanentemente e in condizioni di qualità
  • costo basso dell’energia fornita ai consumatori, accessibile per la popolazione
  • creare nuovi posti di lavoro per le attività di produzione di pellets, raccolta di biomassa dagli agricoltori, alimentazione con pelletdelle caldaie, manutenzione caldaie
  • utilizzare gli importi risparmiati per altri progetti a beneficio della comunità: educazione, scuole, ospedali, cultura, investimenti

Per il bilancio comunale:

  • eliminazione delle perdite della rete di trasmissione dell’energia termica, che si riflette nel prezzo di Gcal sovvenzionata dal comune
  • eliminazione delle spese per la manutenzione, riparazione e modernizzazione della rete di trasmissione dell’energia termica
  • eliminazione delle sovvenzioni al prezzo di vendita dell’energia
  • svuotamento dei depositi con rifiuti urbani, eliminazione delle spese per la sua somministrazione
  • redditi supplementari dalla raccolta dei rifiuti dai distretti limitrofi, i loro lavorazione e trasformazione in pellets
  • investimento con sovvenzione- essendo un progetto per l’aumento dell’efficienza energetica, per l’uso di combustibili da fonti rinnovabili, per la produzione di energia termica in modo ecologico e per il disinquinamento ambientale, si può accedere i programmi di finanziamento sia interni che esterni, riducendosi i costi effettivi dal bilancio locale.

Per una città più pulita, più verde:

  • eliminazione dell’inquinamento generato da discarica
  • eliminazione dell’inquinamento generato da CRT obsoleto e inefficiente
  • disinquinamento del suolo, aria, acqua attraverso la raccolta dei risidui vegetali, zootecnici dai agricoltori della zona, i rifiuti provenienti dalla toilettaura degli alberi di città

disinquinamento dell’aria- con un servizio di fornitura riscaldamento e acqua calda ad alta qualità e ai prezzi accessibili, la popolazione non rinuncia  al riscaldamento centralizzato, non aumenta più il numero di centrali a gas inquinante e pericoloso, viene ridotto l’inquinamento tra condomini causato dai gas scaricati dalle centrali a gas.

La soluzione ecoHORNET:

In ciascuna stazione termica esistente saranno installati moduli di produzione dell’energia termica ecoHORNET, composti da:

  • 1Una o più caldaie ecoHORNET, con funzionamento in cascata (comincia a funzionare quando quelli già in funzione non forniscano più l’energia necessaria)= funzionamento economico riportato al consumo reale
  • accumulatori di calore (puffer) con serpentina in acciaio per la produzione di acqua calda sanitaria istantanea.
  • bollitore (accumulatori di acqua calda sanitaria – prodotta dalla serpentina dei puffer)
  • materiali di installazione per l’interconnessione delle attrezzature e per la connessione dalla rete di distribuzione ai consumatori finali.

schema modul bun

I moduli saranno installati nelle stazioni termiche esistenti, se non è possibile, verranno installati in contenitori.

Dove sono grande potenze installate, sono state fornite più caldaie in modo che una sola funzioni all’estate per la produzione di acqua calda, e all’inverno- se si effettuano lavori di manutenzione, ispezione a una centrale, le altre assicurano il riscaldamento necessario, senza che la popolazione soffra.

Se si modifica il necessario di riscaldamento a una stazione termica, è possibile aggiungere o eliminare caldaie (trasferimento ai altri oggetti del Comune).

Costo per l’investimento in moduli ecoHORNET e installazioni per la fabbricazione dei pellets

Il prezzo per l’installazione dell’impianto ecoHORNET, chiavi in mano, è di 250.000Euro/MW + IVA

Esempio di calcolo per una città dalla Romania, con  250.000 abitanti, circa 40000 appartamenti e 160 altre istituzioni che al momento è collegata a una caldaiadegli anni 1976-1983, sorpassata da punto di vista della prestazione, Rendimento, emissioni inquinanti, il sistema di trasporto alle stazioni termiche è obsoleto, inefficiente, le perdite dichiarate sono tra 30-60%.

Soluzione ecoHORNET: Ecohornet propone l’installazione dei moduli con potenza totale di 162MWh alle stazioni termiche esistenti in città.

Il necessario di energia termica in un sistema centralizzato, a livello di città è ottenuto da 65000 tonnellate pellets/anno.

90% dal necessario di pellets può essre ottenuto dai rifiuti organici dalla discarica del municipio in un anno ( 100.000 tonnellate rifiuti allo stato grezzo)

Il costo dell’instalazzione per la fabbricazione dei pellets, capacità totale: 65000t/anno è circa 1.950.000 Euro + IVA

Totale investimento per l’installazione dei moduli ecoHORNET,  potenza complessiva 162MW = 40.500.000 Euro + IVA

Costo totale : moduli ecoHORNET + installazioni per la fabbricazione dei pellets = 42.450.000 Euro + IVA

Le strategie sviluppate negli anni 2013 e 2014 su richiesta del comune prevedono le seguenti spese:

Strategie 2013 Strategie 2014
Potenza da instalare per coprire il necessario di riscaldamento 180 MW 160MW
Instalazzione fonti di produzione riscaldamento (3 pezzi) – combustibile gas naturale, petrolio grezzo 85.000.000 Euro 44.040.000 Euro
Riabilitazione delle principali reti di trasporto 21-30.000.000 Euro 21.850.000 Euro
Riabilitazione stazioni termiche 15.100.000 Euro 13.400.000 Euro
Totale 121.100.000- 130.100.000 Euro 79.290.000 Euro

Confrontando le cifre di qui sopra, risulta che è più economica l’installazione dei moduli ecoHORNET.

A questo si aggiunge la riduzione dei costi legati alla discarica municipale, la sovvenzione del prezzo di vendita del Gcal, ecc.

Il comune non deve più investire nella riabilitazione delle principali reti di trasporto e nella riabilitazione delle stazioni termiche.

ECOHORNET è una soluzione per i decisori locali, sindaci e membri dei consigli locali, tecnici e capi dei dipartimenti, gruppi di sviluppo locale o per qualsiasi consigliere municipale che si preoccupa di migliorare la qualità della vita delle persone dalla località che la amministra.